Accordo Iran: i generali contro Netanyahu

Il simplicissimus

Iran_Bomb_Main_pic_1Quaranta milioni dollari non sono pochi ed è tuttavia la cifra spesa fino ad dalla lobby Aipac  (American Israel Public Affairs Committee) per tentare di convincere i congressisti Usa a bloccare l’accordo con l’Iran a settembre. Non è facile perché Obama ha già detto che porrà il veto in caso di bocciatura e occorrerà una maggioranza di due terzi del congresso per superarlo. Così campagne di stampa e pubblicitarie si accavallano in 35 stati dell’unione e vengono organizzati tour in Israele per 58 parlamentari. Questo senza contare altre decine di milioni promessi dal magnate dei Casinò Sheldon Adelson, per il medesimo scopo.

La cosa straordinaria è che lo sforzo estremo di Netanyahu per sabotare l’accordo sembrerebbe del tutto paradossale visto che proprio l’altro giorno il capo di stato maggiore dell’esercito israeliano, Gadi Eizenkot,  ha lanciato un appello, firmato tra l’altro da 40 generali, perché il governo accetti il patto sul nucleare di Teheran. Nell’appello che…

View original post 474 altre parole

Annunci